Allestimento di un orto

orto-

L'area destinata all'orto dovrebbe essere scavata fino alla profondità della pala in autunno. I grumi non si rompono – cadranno a pezzi da soli durante l'inverno, creando una perfetta struttura grumosa. Se il terreno è coltivato da molti anni e ha una buona struttura, puoi seminare piante per concime verde in autunno. Vengono dissotterrati all'inizio della primavera, quando il terreno è abbastanza asciutto, che ci puoi lavorare. In autunno, il letame o il compost vengono sparsi.

La maggior parte dei terreni in Polonia sono acidi e richiedono calcinazione. Il pH ottimale del terreno per la maggior parte delle specie di piante orticole è compreso tra 6,8…5,5 pH. Se il valore del pH è inferiore a quello ottimale, deve essere applicato il calcare. La dose singola non deve superare per terreni leggeri 10 kg / 100 m2, e per terreni pesanti 20 kg / 100 m2 (espresso come ossido di calcio). Si tratta di grandi quantità e quindi la calcinazione di terreni eccessivamente acidificati avviene nell'arco di diversi anni. La calce non viene utilizzata contemporaneamente al letame, componenti di valore del letame andrebbero persi. I fertilizzanti fosfatici vengono anche sparsi e rastrellati superficialmente in autunno.

Il terreno scavato in profondità in autunno è troppo coeso in primavera, in modo che senza i trattamenti necessari puoi iniziare immediatamente a coltivare ortaggi. Il primo strumento, che vengono utilizzati in primavera sono i rastrelli; levigano la superficie e schiacciano i grumi. Successivamente, vengono seminati fertilizzanti di potassio e parte dei fertilizzanti azotati (il resto verrà portato in una o due dosi dopo l'emergenza o dopo aver piantato le piantine). Se vengono utilizzati fertilizzanti multicomponente, la dose è 3…6 kg / 100 m2. I fertilizzanti vengono miscelati in modo superficiale con il terreno utilizzando un rastrello e infine la superficie del terreno viene livellata.

Il miglior substrato per le verdure è il calore, permeabile, fertile, profondamente coltivato, terreno di humus. Suoli poveri e troppo leggeri o troppo pesanti possono essere migliorati con una corretta fertilizzazione, aggiunta di torba, ecc.. Tuttavia, non vale la pena coltivare cavoli in terreno sabbioso, perché nonostante le difficoltà maggiori le rese saranno basse. I pomodori, d'altra parte, cresceranno perfettamente qui, fornito, che saranno fertilizzati intensamente. Altrettanto importanti sono le condizioni climatiche e la scelta del sito. Nelle fresche regioni settentrionali e settentrionali–in Oriente, le verdure termofile cresceranno male: Pepe, melanzana, e persino un cetriolo; è meglio pensare di costruire subito un piccolo tunnel di alluminio per loro. A sua volta, nelle regioni pedemontane e costiere, esposto a forti venti, i fagioli falliscono, pisello, lattuga. Un consiglio è quello di allestire una siepe frangivento fatta di arbusti o anche girasoli e mais.. In nessun caso l'orto deve essere ombreggiato da edifici e alberi di grandi dimensioni.

Inoltre, non dovresti coltivare ortaggi sotto gli alberi da frutto, che in aggiunta a quello, che ombreggiano, competono con le verdure per l'acqua e le sostanze nutritive. In questo caso, anche l'immediata vicinanza è pericolosa a causa delle sostanze chimiche che cadono sulle verdure, utilizzato per irrorare alberi da frutto.